Hai subito un incidente stradale?
Il giusto risarcimento è un tuo diritto.

Richiedi una valutazione gratuita del tuo caso per avere assistenza legale senza spese da anticipare.

COME PROCEDIAMO

1

ANALISI GRATUITA DEL CASO

Prima di tutto analizziamo gratuitamente il tuo caso tramite il semplice invio (preferibilmente via email) delle copie della documentazione inerente al tuo sinistro. A seguito della “pre-analisi” ti diremo se nel tuo caso sussistono le condizioni per poter richiedere il risarcimento dei danni e ti forniremo una valutazione di massima del relativo valore.

In questa prima fase studieremo il tuo caso sia dal punto di vista strettamente giuridico - pianificando il percorso corretto e più rapido per ottenere il tuo risarcimento - sia dal punto di vista medico-legale - attraverso una valutazione da parte dei nostri consulenti medici del danno fisico subito a seguito dell’incidente.

2

PROCEDIAMO CON LA RICHIESTA DI RISARCIMENTO SENZA SPESE DA ANTICIPARE

Successivamente, potrai decidere se conferirci un incarico formale per poter trattare direttamente per tuo conto con la Compagnia assicurativa coinvolta. 

Cercheremo di raggiungere con la controparte un accordo stragiudiziale (fuori dal Tribunale) in modo da accorciare il più possibile le tempistiche del risarcimento. 

Qualora ciò non sia possibile (ad esempio perchè l’Assicurazione non riconosce la responsabilità del proprio assicurato oppure valuta in modo non corretto l’ammontare del risarcimento dovuto) continueremo a tutelare i tuoi diritti in sede giudiziale, previo conferimento di procura alle liti, proponendo l'azione di risarcimento davanti al Giudice competente.

In entrambi i casi non ti chiederemo di anticipare alcun costo. Tutte le spese, anche medico-legali, che sarà necessario sostenere per ottenere il tuo risarcimento saranno anticipate direttamente dallo Studio legale.

3

RICEVI IL GIUSTO RISARCIMENTO

Soltanto dopo aver effettivamente ricevuto il tuo risarcimento, ti verrà richiesto di versare il nostro onorario professionale che avremo preventivamente concordato in forma scritta.

COMPILA IL FORM DI CONTATTO

DANNI RISARCIBILI

Riportiamo alcuni dei danni, patrimoniali e non patrimoniali, che si verificano più frequentemente a causa dei sinistri stradali
Risarcimento Danno biologico (lesioni fisiche)

Si tratta di un danno non patrimoniale, consistente nella lesione all’integrità psico-fisica della persona, la cui tutela discende dall'art. 32 della Costituzione (diritto alla salute).
Dalla lesione fisica può derivare una invalidità temporanea o permanente. Quest'ultima, a sua volta, si distingue in “micropermanente” (da 1 a 9 punti) e “macropermanente” (da 10 a 100 punti).
Per calcolare il risarcimento dei danni fisici "micropermanenti" derivanti da incidente stradale si utilizzano le tabelle indicate dall’art. 139 D.Lgs. n. 209/2005 (Codice delle Assicurazioni), mentre per il calcolo del risarcimento delle lesioni "macropermanenti" si fa riferimento ai valori indicati dalle Tabelle elaborate dai Tribunali e, in particolare, dalle Tabelle di Milano e Roma.

Risarcimento Danno morale ed esistenziale

Trattasi di voci di danno non patrimoniale che derivano dalla lesione di diritti distinti ed autonomi rispetto al diritto alla salute. Consistono nei pregiudizi patiti dal danneggiato da sinistro stradale descrivibili come sofferenza, afflizione, turbamento e mutamento delle abitudini del vivere quotidiano.

Risarcimento Danni ai familiari della vittima

I familiari di una vittima di incidente stradale hanno diritto al risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali che hanno subito in modo diretto a causa della perdita del proprio caro.

Ad esempio, i familiari hanno diritto al risarcimento del danno non patrimoniale derivante dalla perdita o lesione (in caso di grave danno alla salute) del rapporto parentale, nonché al risarcimento del pregiudizio economico subito a causa della perdita dell'unico componente del nucleo familiare produttore di reddito.

Risarcimento Danni derivanti da decesso

Dalla perdita della vita di una persona, possono derivare danni risarcibili iure hereditatis ai familiari della vittima. 

Si tratta dei danni patiti dal defunto dall'incidente fino al decesso (danno biologico terminale e danno morale catastrofale), il cui diritto al risarcimento si trasmette agli eredi.

Risarcimento Danno patrimoniale per spese mediche

Chi ha subito danni fisici a causa di  un incidente stradale, ha diritto a vedersi risarcite tutte le spese mediche sostenute in conseguenza del sinistro stradale. Ad esempio, si ha diritto al rimborso dei costi di fisioterapia e dei farmaci.

Risarcimento Danni al veicolo

Si tratta del risarcimento del danno patrimoniale subito a causa del danneggiamento del proprio veicolo a seguito di un sinistro stradale. Ne deriva il diritto al risarcimento di tutte le spese necessarie per il ripristino della meccanica e della carrozzeria.

Risarcimento Danno alle cose trasportate

Si ha diritto al risarcimento di tutti i danni patrimoniali derivanti dalla distruzione o danneggiamento dei beni trasportati sul mezzo coinvolto nel sinistro.

Risarcimento Danno alla capacità lavorativa

Si ha diritto al risarcimento del danno economico derivante dalla perdita o diminuzione della capacità lavorativa (perdita reddituale) in conseguenza della lesione fisica permanente subita a seguito di un incidente stradale.

Risarcimento Danno da fermo tecnico

Riguarda il risarcimento delle spese e altre conseguenze pregiudizievoli derivanti dall’impossibilità di utilizzare il veicolo coinvolto nel sinistro per il tempo necessario alla sua riparazione.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

I NOSTRI VALORI

TRASPARENZA

Nessuna spesa da anticipare
Il nostro compenso sarà richiesto soltanto dopo aver ottenuto il risarcimento
L'onorario sarà concordato in forma scritta prima del conferimento dell'incarico.

PROFESSIONALITA'

 Ogni caso è trattato con la massima diligenza e riservatezza
Siamo costantemente impegnati  nell'aggiornare le nostre competenze all'evolversi delle norme e della giurisprudenza del settore dell'infortunistica stradale.

DISPONIBILITA'

Ti accompagniamo in tutte le fasi del percorso volto ad ottenere il congruo risarcimento per i danni ingiustamente subiti a causa di un incidente stradale. 
Sarai costantemente informato sull'evoluzione del tuo caso.
RACCONTACI IL TUO CASO

F.A.Q.

Le domande più frequenti in caso di incidente stradale

Cosa fare dopo un incidente stradale?

Di seguito ricordiamo brevemente  i comportamenti e le norme da seguire qualora si rimanga coinvolti, a torto o ragione, in un incidente stradale:
  • prima di tutto mantenere la calma;
  • accendere le luci di emergenza dell’auto;
  • indossare i giubbotti catarifrangenti prima di uscire dal veicolo;
  • posizionare in sicurezza il segnale di triangolo ad una distanza di almeno 100 metri dal luogo dell’incidente;
  • in caso di incidente con feriti, è obbligatorio prestare soccorso e chiedere l’intervento delle forze dell’ordine e degli operatori sanitari.
  • in ogni caso, è obbligatorio scambiarsi i dati (anche assicurativi) con la controparte;
  • non allontanarsi in nessun caso dal luogo dell’incidente (anche se si ritiene di non avere alcuna responsabilità);
  • in caso di incidente stradale senza feriti, spostare i veicoli dalla strada per non creare intralcio alla circolazione, ma solo dopo aver scattato le fotografie dei danni e del luogo del sinistro;
  • in caso di accordo sulla responsabilità del sinistro, compilare e sottoscrivere il modulo di constatazione amichevole d’incidente (CAI o CID);
  • raccogliere i dati dei testimoni presenti;
  • denunciare il sinistro alla propria compagnia di assicurazione il prima possibile e, in ogni caso, entro 3 giorni;
  • fatta eccezione per i sinistri di facile gestione (ad esempio: in caso di danni lievi alle sole cose ed accordo tra le parti sulla responsabilità dell’incidente), contattare un avvocato esperto in materia di incidenti stradali che sappia valutare il caso ed assistere il danneggiato nella richiesta di risarcimento danni.

Incidente stradale: chi chiamare?

Se ci sono feriti bisogna immediatamente chiamare i soccorsi al numero 118 oppure il Numero unico di emergenza 112.

In caso di incidente con danni alle sole cose non è obbligatorio allertare le forze dell’ordine. Tuttavia, se non è possibile trovare un accordo sulla responsabilità dell’incidente, ciascun conducente ha diritto di chiedere l’intervento delle Autorità (es. Polizia Municipale).

Incidente stradale: chi paga i danni?

In termini generici, l’ordinamento giuridico prevede che i danni debbano essere riparati dal responsabile degli stessi.

Le norme che regolano lo specifico settore dei sinistri stradali, prevedono che l’obbligo di pagare i danni ricada sul responsabile dell’incidente e, per lui, sulla relativa Compagnia di assicurazione con cui ha stipulato il contratto di assicurazione RCA.

Ciò permette al danneggiato di agire direttamente nei confronti dell’assicurazione del danneggiante. Bisogna anche ricordare che, in presenza di determinati presupposti di legge, il danneggiato può ottenere il risarcimento direttamente alla propria Assicurazione (c.d. procedimento di indennizzo diretto).

VISITA LA SEZONE DEDICATA ALLE F.A.Q.

Statistiche sinistri stradali in Italia

Sulla base delle rilevazioni dell'ISTAT riferite all'anno 2019
172.183

INCIDENTI STRADALI CON LESIONI

241.384

FERITI  DA INCIDENTE STRADALE

16,8 miliardi

COSTO SOCIALE DEGLI INCIDENTI STRADALI

Sei un professionista che opera nel settore dell'infortunistica stradale?

Puoi contattarci tramite il modulo sottostante per iniziare una collaborazione
MODULO PROFESSIONISTI

Sportello

Risarcimento

Consulenza ed assistenza legale per incidenti stradali con lesioni.
Valutazione dei casi gratuita e nessuna spesa da anticipare.
ANALISI GRATUITA
Privacy Policy
licenseusers linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram