05/11/2021

Avvocato per incidente stradale: quando contattarlo e come sceglierlo

Quando si rimane coinvolti in un incidente stradale a volte non basta compilare in modo corretto il modulo di constatazione amichevole di incidente (modulo CAI, ex CID) per ottenere in tempi rapidi il giusto risarcimento. Per questo molto probabilmente ti starai chiedendo se nel tuo caso è opportuno contattare un avvocato per incidente stradale.

Indubbiamente, se dall'incidente sono derivati solo lievi danni alle cose (ad esempio a seguito di tamponamento a bassa velocità), il modulo CAI è stato sottoscritto da entrambi i conducenti e non sono emerse criticità nel riconoscimento della responsabilità del sinistro, è molto probabile che la procedura di risarcimento dell'incidente stradale possa essere gestita direttamente dal danneggiato.

Tuttavia, in molti casi (soprattutto in caso di incidente stradale con feriti) è altamente consigliato rivolgersi ad un avvocato esperto in risarcimenti da incidente stradale al fine di tutelare nel miglior modo possibile i propri diritti.

Con questo articolo cercheremo di fare chiarezza sul punto, andando ad individuare e approfondire:

  1. le tipologie di sinistro stradale che richiedono un'assistenza legale professionale;
  2. come scegliere il giusto avvocato per incidente stradale.

Quando è opportuno contattare un avvocato per incidente stradale

Abbiamo già detto che non sempre è necessario coinvolgere uno studio legale per il risarcimento dei danni da incidente stradale. Infatti, quando la dinamica è chiara, non ci sono contestazioni ed i danni sono lievi (e solo alle cose), salvo eccezioni, è probabile che il danneggiato riesca ad ottenere il risarcimento dall'assicurazione senza particolari ostacoli.

In tutti gli altri casi, al contrario, è consigliabile rivolgersi ad un avvocato esperto in incidenti ed infortunistica stradale.

Non bisogna mai dimenticare che quando si gestisce la procedura di risarcimento da incidente stradale da soli ci si dovrà rapportare con le compagnie di assicurazioni che, legittimamente, punteranno a massimizzare i profitti e limitare l'importo del risarcimento.

Non farsi assistere da un avvocato significa che, in buona sostanza, si lascerà definire la dinamica del sinistro, la ripartizione di responsabilità, l'individuazione dei danni e il calcolo del risarcimento direttamente al soggetto (assicurazione) che è poi tenuto materialmente a liquidarli. E' evidente che vi sia, almeno potenzialmente, un conflitto di interessi.

Un avvocato che si occupa di risarcimento danni da incidente stradale è quindi in grado di riequilibrare quel fisiologico "sbilanciamento di forze" che si viene a creare quando una persona si trova a discutere con soggetti molto più grandi ed esperti, quali sono le compagnie di assicurazione.

Hai subito un danno da incidente stradale?

Richiedi una consulenza gratuita

Vediamo ora più da vicino in quali situazioni è fortemente consigliato richiedere assistenza di un avvocato per incidenti stradali:

  1. Incidente stradale con feriti: tutti i sinistri stradali con feriti necessitano di essere seguiti meticolosamente da un avvocato esperto in risarcimento danni. Ciò è dovuto sia perchè coinvolgono l'aspetto più importante di ogni individuo, cioè la salute, sia perchè per ottenere il giusto risarcimento è necessario far analizzare tutta la documentazione medica (dal primo referto di pronto soccorso, fino alla guarigione con o senza postumi) da un medico legale o da un medico specialista. Capita non di rado, infatti, che le compagnie di assicurazione, pur riconoscendo il risarcimento al danneggiato, lo sottovalutino grandemente al momento della quantificazione economica del pregiudizio alla salute subito. Per questo, nella maggioranza dei casi è opportuno che il legale al quale viene affidata la richiesta di risarcimento danni incarichi un proprio consulente medico per la redazione di una perizia medico-legale di parte che possa contrastare più efficacemente le obiezioni e la valutazione della compagna di assicurazione. Per un approfondimento sul tema ti suggerisco di guardare anche la seguente pagina: Incidente stradale con feriti.
  2. Incidente stradale all'estero o in Italia con veicolo targato estero: sono tipologie di incidenti per i quali è prevista una specifica procedura di risarcimento che impone il necessario coinvolgimento di un soggetto istituzionale esterno al sinistro: l'Ufficio Centrale Italiano (UCI). Queste tipologie di sinistro, dato il loro carattere "transnazionale" necessitano dell'intervento di legali con un bagaglio di competenze specifico per questo settore.
  3. Incidente stradale mortale: appare probabilmente superfluo evidenziare il fatto che questi incidenti, per la loro tragicità e complessità tecnico-giuridica, necessitino di essere seguiti professionalmente da avvocati che sappiano tutelare al meglio i diritti dei familiari della vittima.
  4. Incidente stradale con veicolo non identificato o non assicurato: questi casi sono collegati dal fatto che non è possibile coinvolgere nella richiesta di risarcimento l'assicurazione del responsabile del sinistro, o in quanto il responsabile resta del tutto sconosciuto o perchè, pur identificato, il veicolo non era coperto dalla assicurazione RCA obbligatoria. Per garantire in ogni caso il risarcimento alle vittime di queste tipologie di sinistri stradali è stato istituito un apposito fondo denominato "Fondo di garanzia per le vittime della strada", amministrato, sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Consap. Per ottenere il risarcimento quindi occorre seguire una particolare procedura che differisce dal normale iter e che pertanto presuppone una specifica competenza sul tema.
  5. Incidente stradale con danni al terzo trasportato (risarcimento danni del passeggero): il passeggero di un veicolo (tecnicamente definito "terzo trasportato") qualora dovesse subire danni fisici e lesioni a seguito di un incidente stradale, dovrà seguire un particolare procedimento (disciplinato dall'art. 141 del Codice delle Assicurazioni) per ottenere il risarcimento dei danni subiti. In questi casi quindi appare opportuno rivolgersi ad un avocato esperto in sinistri stradali per due evidenti ragioni: sia perchè si tratta di sinistri che riguardano il risarcimento delle lesioni fisiche (e quindi necessitano di un'attenta valutazione medico-legale), sia perchè prevedono un procedimento specifico e differenziato rispetto alle altre tipologie di incidenti stradali. Per un ulteriore approfondimento del risarcimento danni del terzo trasportato, ti invito a leggere anche il seguente contenuto: Risarcimento danni del passeggero (terzo trasportato)
  6. Incidente stradale con investimento di pedone: il pedone è l'utente "vulnerabile" della strada per eccellenza. Si tratta indubbiamente del soggetto che è maggiormente esposto ai rischi di lesione in caso di incidente stradale ed in molti casi, purtroppo, possono verificarsi danni alla salute gravi o gravissimi. Le statistiche ci indicano che queste tipologie di incidenti si verificano con ancora troppa frequenza e moltissimi sono tutt'oggi i casi che vedono coinvolto il pedone investito sulle strisce. Se è vero che nella maggior parte dei casi la responsabilità dell'incidente è attribuibile in modo chiaro al conducente del veicolo investitore, non mancano tuttavia i casi (e le relative pronunce giurisprudenziali) in cui è ravvisabile un concorso di colpa (o addirittura una responsabilità esclusiva) del pedone nella causazione del sinistro. Se desideri approfondire questo particolare tema ti consiglio di leggere anche il seguente contenuto: Investimento pedone: il conducente non è sempre responsabile.
  7. Incidente stradale con la bicicletta o monopattino: queste tipologie di incidente presentano una caratteristica comune. Coinvolgono infatti veicoli per i quali non è prevista l'obbligatoria stipulazione di una polizza assicurativa a copertura della responsabilità dei danni causati a terzi. Molto spesso quindi i proprietari di biciclette e monopattini non stipulano alcuna polizza assicurativa (sottovalutando enormemente il rischio) e in caso di incidente stradale con colpa sono conseguentemente tenuti a risarcire il danneggiato con il patrimonio personale. Per altri aspetti, gli incidenti che riguardano biciclette e monopattini sono particolarmente insidiosi perchè comportano il più delle volte danni fisici ai conducenti che sono particolarmente esposti ai pericoli della strada. Per tutte queste ragioni rientrano sicuramente nella tipologia di incidenti stradali che è opportuno far seguire da un avvocato esperto in sinistri stradali e risarcimento. Per ulteriori informazioni sui sinistri stradali con bicicletta ti invito a leggere anche il seguente contenuto: Incidente stradale con bicicletta.
  8. Incidente stradale per buche o cattiva manutenzione della strada: le strade italiane si sa non sono sempre mantenute nel migliore dei modi. Capita spesso infatti che la causa di un incidente stradale, soprattutto se coinvolge veicoli a due ruote quali moto, scooter o biciclette, sia da attribuire a buche o, più in generale, alle condizioni deteriorate del manto stradale. I ciclisti ed i motociclisti, in particolare, devono prestare la massima attenzione alle condizioni della strada in quanto ci sono alcune anomalie che seppur "innocue" per le automobili possono diventare, al contrario, altamente pericolose per gli utenti dei veicoli a due ruote (ad es. molte cadute avvengono a causa del c.d. brecciolino). Non sono rari infatti i casi in cui un incidente stradale si verifica proprio a causa della cattiva manutenzione della strada. In queste situazioni è diritto del danneggiato ottenere il giusto risarcimento dei danni subiti inoltrando la relativa richiesta all'Ente preposto alla manutenzione del tratto di strada ammalorato. Poiché è molto probabile che il responsabile della manutenzione neghi le proprie colpe, anche per queste tipologie di incidenti è preferibile richiedere l'assistenza di un avvocato per tutelare appieno i propri diritti

Tutti i casi appena esaminati, seppur diversi tra loro, sono caratterizzati da un fattore comune: si tratta di situazioni che presentano particolari problematiche giuridiche e tecniche e che, pertanto, presuppongono una specifica conoscenza e competenza del settore dell'infortunistica stradale e del risarcimento danni.

Come scegliere l'avvocato per la richiesta di risarcimento danni da incidente stradale

Dopo aver individuato i casi in cui è altamente consigliato farsi assistere fin da subito da un legale specializzato in incidenti stradali, vediamo ora quali sono i criteri da seguire per scegliere l'avvocato per risarcimento danni da incidente stradale.

  • Preferire la competenza alla vicinanza: al giorno d'oggi, grazie anche alla continua evoluzione delle tecnologie informatiche, è possibile assistere con competenza e professionalità ogni cliente senza preoccuparsi della lontananza geografica. Questo è sicuramente un vantaggio per l'utente perchè consente di scegliere il proprio avvocato senza vincoli territoriali ma basandosi solo sulla competenza.
  • Dare priorità alla specializzazione e all'esperienza nell'ambito dell'infortunistica stradale: il mondo evolve a velocità sorprendenti per questo è sempre più difficile conservare una elevata conoscenza in ogni campo di una professione complessa e tecnica come quella dell'avvocato. La figura dell'avvocato "generalista" sta infatti scomparendo per lasciare spazio a professionisti legali ad elevata specializzazione per singoli settori o aree. Per questo nella scelta del proprio avvocato per risarcimento danni da incidente stradale è preferibile incaricare un professionista costantemente impegnato in questa materia ed aggiornato alle novità del settore.
  • Affidarsi a chi si avvale di una rete di consulenti per una analisi multidisciplinare del caso: a seguito di un incidente stradale, in particolar modo se grave, l'avvocato deve essere affiancato da altri professionisti che sappiano valutare la dinamica del sinistro (perito cinematico) e quantificare il danno da lesioni personali (medico-legale e/o medico specialista). Un avvocato che si occupa costantemente di sinistri stradali ha il vantaggio di poter offrire ai propri assistiti la consulenza di esperti professionisti con i quali collabora stabilmente al fine di garantire una migliore valutazione ed assistenza.
  • Preferire la chiarezza sulla procedura da seguire ed i costi dell'assistenza: uno degli aspetti che sicuramente vengono valutati nella scelta dell'avvocato al quale affidare la richiesta di risarcimento è data dai costi e dalla complessità della procedura da seguire. Per questo è sicuramente preferibile scegliere un avvocato che sin dal primo incontro spieghi con semplicità e trasparenza l'iter da seguire e l'onorario dovuto al professionista per l'assistenza.

Sportello Risarcimento - Avvocato incidente stradale

Se desideri ricevere una consulenza legale gratuita sul risarcimento danni a seguito di incidente stradale, puoi contattarci tramite:

Entrerai in contatto con un avvocato esperto in incidenti stradali che ti ascolterà e consiglierà la migliore procedura per ottenere il giusto risarcimento di tutti i danni subiti a causa dell'incidente stradale.

Sportello

Risarcimento

Consulenza ed assistenza legale per incidenti stradali con lesioni.
Valutazione dei casi gratuita e nessuna spesa da anticipare.
ANALISI GRATUITA
Privacy Policy
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram